Sanità, Beneduce: “Subito assistenza ordinaria”

Condividi

“Come avevamo sostenuto in piena emergenza Coronavirus, le patologie cardiovascolari hanno fatto registrare durante la pandemia un tasso di mortalità tre volte più alto rispetto allo stesso periodo dell’anno prima. Ma anche tutte le altre patologie necessitano di interventi specifici ed immediati. Bisogna riaprire subito le attività ordinarie sul territorio e negli ospedali”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale e componente della Commissione Sanità della Campania.
“Le direttive regionali ci sono, i direttori sanitari si attivino per riavviare l’assistenza, soprattutto ai pazienti affetti da malattie tempo-dipendenti”, aggiunge. “L’allarme lanciato dall’Università Vanvitelli non va sottovalutato. C’è una domanda di salute che va soddisfatta nel miglior modo e nel minor tempo possibile”, evidenzia Beneduce. “È fondamentale avviare anche una campagna mediatica per sensibilizzare l’utenza campana e far passare con chiarezza il messaggio che ci si può curare in sicurezza”, conclude la consigliera regionale.

NARDONE

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]