Sanità, Beneduce: “Su fibromialgia ritardi intollerabili”

Condividi
“La sindrome fibromialgica colpisce oltre 2 milioni di italiani, per lo più donne, con ripercussioni pesantissime sulla qualità della vita. A sette mesi dall’ultima interrogazione question time in Consiglio regionale e a tre anni dall’approvazione in aula, con voto unanime, della mozione da me presentata per la costituzione di un tavolo di coordinamento multi-specialistico in Campania, si procede ancora con le sole diagnosi degli ambulatori di reumatologia. Ritardi che stanno diventando intollerabili”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della Commissione Sanità della Campania.
“A livello nazionale si sta andando verso il registro nazionale ma nella nostra regione nulla si muove. La Giunta regionale continua a rispondere che sta individuando le figure specialistiche da far sedere al tavolo, un alibi che non tiene più dopo sette mesi di silenzio assoluto”, rincara l’esponente azzurro.
“Siamo al paradosso. Ognuno va per conto suo sul territorio, con ambulatori che non dialogano tra loro e che non affrontano la malattia come sindrome. La Campania anche su questo fronte rischia di restare ultima”, conclude Beneduce.
loading...

NARDONE
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]