Sanità, Beneduce: “Più formazione e informazione su donazione organi”

Condividi
“La Campania è indietro sulla donazione degli organi. Serve più formazione per gli operatori degli uffici deputati all’anagrafe nei comuni e più informazione per i cittadini. Purtroppo, la media regionale del dissenso rispetto alla donazione è ancora pari al 40 per cento, mentre a livello nazionale è già scesa da un pezzo al 20 per cento”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale e componente dell’Ufficio di Presidenza a margine dell’audizione tenutasi oggi in Commissione Sanità della Campania.
“Serve una campagna di sensibilizzazione sul tema. La questione è ancora troppo bistrattata e non è entrata nell’agenda politica del presidente De Luca, né come governatore né tantomeno come commissario ad acta alla sanità”, prosegue l’esponente azzurro.
“Presto presenterò una mozione anche sulla gestione dei pazienti trapiantati, che sono costretti a ricorrere al pronto soccorso perché non trovano negli ospedali delle unità dedicate. In questo caso, i pronto soccorso sono impiegati impropriamente nell’assistenza di questi pazienti, senza le dovute competenze e sottraendo di fatto tempo e risorse agli interventi di emergenza. Serve più attenzione al tema, la politica regionale deve fare di più”, conclude Beneduce.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]