Sanità, Beneduce (Fi): “Per giornata sollievo imperativo è fare rete”

Condividi

“Domani si celebra la Giornata nazionale del Sollievo, un momento di riflessione e confronto sull’umanizzazione delle cure per tutti coloro che sono in un momento difficile della loro esistenza e che, purtroppo, hanno un’aspettativa di vita molto ridotta. L’imperativo, anche in Campania, resta quello di fare rete il più possibile, garantendo sinergia sul territorio tra i diversi servizi assistenziali”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della Commissione Sanità, promotrice lo scorso luglio di una mozione, approvata all’unanimità dall’assemblea campana, sull’istituzione di una rete regionale delle Città del Sollievo.
“Occorre fare di più, costituire un network di tutti gli attori del settore, con un ruolo del pubblico di coordinamento e atto ad assicurare sostegno, non soltanto medico ma anche psicologico, a chi si ritrova a fronteggiare una fase deprimente della propria vita”, spiega Beneduce.
“Insieme al collega Ermanno Russo avevamo proposto un testo, che il Consiglio regionale ha approvato circa un anno fa, per impegnare il presidente De Luca ad istituire una rete regionale composta dai Comuni capoluogo di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno fondata sull’impegno partecipativo, informativo e formativo nella promozione della cultura del sollievo attraverso azioni sinergiche e condivise nella lotta al dolore. Ad un anno di distanza sarebbe opportuno fare un bilancio e capire a che punto è il progetto di network senza cui si rischia di fornire un’assistenza inefficace ai nostri concittadini”, conclude l’esponente azzurro.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]