Sanità, Beneduce (Fi): “Affianco a medici di base, Regione colpevole ritardi”

Condividi

“Ho più volte denunciato pubblicamente lo scandalo delle carenze dei medici di base che gli Uffici della Giunta regionale tardano a pubblicare, mettendo a serio rischio l’assistenza territoriale. Oggi sono idealmente affianco al movimento ‘Medici senza carriere’ che il prossimo 10 maggio manifesterà davanti la sede della Regione al Centro direzionale perché la loro è innanzitutto la battaglia della dignità. È assurdo non pubblicare le carenze da anni, adducendo come motivazione l’assenza di personale. I dirigenti regionali cosa fanno se non coordinano neanche il personale dei loro uffici?”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della Commissione Sanità della Campania.
“La anomalia che riguarda questa categoria di colleghi è grande. Pochi spiccioli a fine mese con borse di studio non equiparate a quelle degli specializzandi, esclusività con divieto a svolgere altre mansioni durante durante il corso di formazione. Tutte discrasie che vanno sanate”, rincara l’esponente azzurro.
“Sùbito le carenze perché questi giovani medici trovino la giusta e meritata collocazione e sùbito le tutele per i cittadini sul territorio”, conclude Beneduce.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]