San Giorgio a Cremano. XXIX mostra presepiale “Anch’io presepio”

Condividi

Fino all’8 gennaio in Villa Bruno, straordinarie opere d’arte, tra cui “Presepe in Casa Cupiello” e opere che ricreano le nostre ville storiche

San Giorgio a Cremano, 9 dicembre 2022 –  Inaugurata, come da tradizione in Villa Bruno, la Mostra presepiale “Anch’io Presepio”, giunta alla 29esima edizione che sarà visitabile gratuitamente fino all’ 8 gennaio 2023.

Un’esposizione di oltre 50 opere di maestri provenienti da tutta la Campania che anche quest’anno si è arricchita di presepi nuovi ed originali, frutto della passione e del talento artistico di artigiani e appassionati. Tra le varie sezioni, vi è quella dedicata a spettacolari presepi in miniatura, ai costumi d’epoca, nonché quella incentrata sulle creazioni frutto del corso presepiale gratuito messo a disposizione dall’amministrazione nei locali di Villa Bruno.

Un corso – tra l’altro – sempre più inclusivo che quest’anno ha compreso anche persone con disabilità. Vi è infatti esposto anche il presepe di una concittadina ipovedente, così come vi è l’originale “Presepio in Casa Cupiello”, frutto della creatività e della più classica delle tradizioni partenopee. Altra particolare opera è poi il presepe realizzato all’interno del cortile di una villa sangiorgese degli anni 50, Villa Borrelli, fedelmente ricreata dall’archivio fotografico storico della città.

E’ possibile visitare l’esposizione dal lunedì al venerdì, dalle 17.00 alle 20.00; il sabato, la domenica e i giorni festivi anche dalle 10.00 alle 12.30.

“Un ringraziamento va al presidente dell’Associazione Amici del Presepio, Bruno Buiano, agli associati e ai maestri che ospitiamo da 29 anni, rendendo San Giorgio a Cremano un punto di riferimento in tutta la regione per questa nobile e preziosa arte – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno.  Valorizziamo la bellezza, la tradizione del presepe e il talento di tantissimi artisti”. 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]