San Giorgio a Cremano. Sostegno alimentare alle famiglie in difficoltà. Riparte la distribuzione ai cittadini che hanno chiesto il contributo alle utenze. A breve nuovo bando di solidarietà

Condividi

San Giorgio a Cremano, 1 gennaio 2022  – Sostegno alle famiglie in difficoltà, penalizzate da una difficile condizione economica, aggravata anche dal Covid. Prosegue l’impegno del Sindaco Giorgio Zinno e dell’assessorato alle Politiche Sociali, Giuseppe Giordano, attraverso misure di solidarietà nei confronti dei cittadini indigenti.

Oltre al bonus utenze, che verrà erogato nei prossimi giorni a coloro che hanno presentato regolarmente domanda entro il 13 dicembre scorso e ai pacchi alimentari consegnati alle stesse famiglie prima delle festività natalizie, venerdì 21 gennaio ripartirà per la seconda volta la distribuzione di generi alimentari con le medesime modalità.

A riceverli saranno ancora una volta le famiglie che hanno richiesto il bonus utenze, garantendo così continuità rispetto all’erogazione dei beni di prima necessità. I cittadini che ne hanno diritto, 420 famiglie, saranno contattati telefonicamente per la consegna a domicilio o per il ritiro presso un luogo, in prossimità alla zona di residenza.

Inoltre, sempre dal Fondo di  Solidarietà Alimentare erogato dal Governo, pari a circa 540 mila euro, è stato stabilito che i 260 mila ancora disponibili saranno oggetto di un nuovo bando di sostegno che uscirà nelle prossime settimane.

Questo, al fine di allargare la platea delle famiglie in difficoltà economica e continuare ad offrire un aiuto concreto ai concittadini su cui la pandemia sta facendo sentire i suoi effetti anche economicamente.

Abbiamo messo in campo misure di supporto alle famiglie in difficoltà  – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno   utilizzando tutti gli strumenti a disposizione per sostenerle in questo periodo così difficile,  a dimostrazione di  come l’Amministrazione sia al fianco dei cittadini.”

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]