San Giorgio a Cremano, sospensione delle seduta di Consiglio Comunale

Condividi

NARDONE

La maggioranza: “Continuiamo l’azione amministrativa. In ballo la riduzione delle tariffe per i cittadini”

San Giorgio a Cremano, 28 Marzo 2017 – In relazione alla sospensione della seduta del consiglio comunale di oggi, disposta dal Tar, in cui si sarebbe dovuto eleggere un nuovo presidente dell’assise cittadina, la maggioranza diffonde la seguente nota:
“Oggi prendiamo atto del ricorso dell’ex presidente del Consiglio Ciro Russo contro la sua revoca, nata a causa della parzialità con la quale conduceva i lavori. Lo stesso presidente revocato, oggi difeso solo ad oltranza da una parte dell’opposizione, pur avendo più volte affermato di rinunciare al ricorso per l’interesse della città, sceglie questa strada. L’ennesima contraddizione che caratterizza il suo operato a tutela esclusiva della sua poltrona. Pur rispettando il dispositivo emesso dal TAR, che prevede la sospensione dell’elezione del nuovo Presidente del Consiglio Comunale, riteniamo di dover continuare l’azione amministrativa del consiglio comunale per potare avanti importantissimi atti come la riduzione della pressione fiscale prevista per il prossimo 30 marzo.
Confermiamo l’impegno come amministrazione a sostegno del sindaco Giorgio Zinno, affinchè provvedimenti propositivi e qualificanti per tutta la cittadinanza, attesi da anni, possano ottenere l’approvazione in tempi brevi, anche superando ostacoli pretestuosi di chi, eletto all’opposizione, filosofeggia sulle procedure amministrative ostacolando di fatto la riduzione della tassa sui rifiuti”.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]