San Giorgio a Cremano. PNRR-CIS. Firmato il contratto di sviluppo che assegna alla città 9 milioni di euro per la riqualificazione dell ex Caserma Cavalleri

Condividi

San Giorgio a Cremano, 18 maggio 2022 – PNRR – CIS. Il Sindaco Giorgio Zinno, tra i 19 primi cittadini della buffer zone a firmare il contratto istituzionale di sviluppo, alla presenza del Ministro del Sud, Mara Carfagna, del governatore Vincenzo De Luca, del presidente della Città Metropolitana Gaetano Manfredi. Alla Città di San Giorgio a Cremano sono stati assegnati 9 milioni di euro per il progetto legato alla ex caserma Cavalleri.  Un traguardo fondamentale in quanto con la firma di questo Contratto, il Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale presenterà al CIPESS i progetti finanziati e quindi si provvederà con l’erogazione delle risorse alle amministrazioni aggiudicatrici del finanziamento, per l’avvio dei lavori.

Il progetto di riqualificazione della ex Caserma Cavalleri rientra fra quelli ritenuti dal Governo ad alta priorità, in quanto comporterà una vera e propria rigenerazione urbana del territorio e rappresenta una leva di sviluppo economico per la nostra città.

Il progetto prevede infatti l’abbattimento del vecchio muro perimetrale della Caserma su via Botteghelle con apertura della stessa alla Città; un parcheggio sulla suddetta strada, un grande parco con area a verde attrezzata, giostre per i bambini con annessa area commerciale. La demolizione di tre palazzine e la costruzione di un volume pari a un terzo di quanto abbattuto per creare una nuova sede comunale liberando dagli uffici Villa Bruno. Inoltre è prevista anche la riqualificazione dell’area sportiva esistente con campi multidisciplinari, palestre al chiuso e all’aperto ed una innovativa struttura di co-working a servizio dei giovani, ovvero uno spazio di lavoro condiviso completamente digitale ed innovativo. L’obiettivo è fare diventare l’ex caserma un luogo di inclusione sociale, oltre che strumento per un ulteriore sviluppo dei territori, rilanciando la zona a sud della città. 

 Questo obiettivo è stato raggiunto grazie al lavoro della Ministra Mara Carfagna che ha fortemente voluto la formula istituzionale del CIS – spiega il Sindaco Giorgio Zinno   e in particolare modo grazie al coordinamento assunto dal delegato della Regione Campania, Il Consigliere Regionale Mario Casillo che ha lavorato con grande forza e tenacia al raccordo Istituzionale per la presentazione di un progetto così importante. Dall’inizio dell’anno il nostro comune ha intercettato più di 20 milioni di trasferimenti che riguardano progetti di riqualificazione dell‘area ex Abb e Terra Felix e quelli del Parco Morgese in via Manzoni e le piste ciclabili sul territorio. Ora, con l’aggiunta di questo importantissimo progetto, potremo lavorare anche su questa area della città, continuando nell’opera di cambiamento e innovazione del nostro territorio”

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]