San Giorgio a Cremano : il ministro Di Maio viene colpito da una secchiata poiche’ violava le normative anti-covid

Condividi

In occasione delle elezioni regionali ed amministrative in molti comuni d’ Italia e’ cominciato il tour senza sosta del leader di fatto del Movimento Cinque Stelle ovverosia Luigi di Maio , attuale ministro delle politiche estere di cui si occupa ben poco . Un episodio molto imbarazzante si aggiunge alla lista delle performance politiche poco apprezzate del ministro grillino . Nella tarda serata del giorno 15 settembre presso il comune di San Giorgio a Cremano il ministro degli esteri Luigi Di Maio ha preso parte ad una manifestazione pubblica bloccando il traffico e creando assembramenti fino a raggiungere un gazebo occupato dalla consigliera regionale Valeria Ciarambino e la candidata a sindaco Nola . Cio’ che la stampa si e’ preoccupata di far passare e’ l’ infelice secchiata che ha colpito il ministro in pieno durante la manifestazione mentre il dato da rilevare era tutt’ altro . Il gesto antipolitico della secchiata emula lo stile grillino e la contestazione della violazione delle normative anticovid non vuole essere estremista . Il dato è che i parlamentari in recenti visite istituzionali e politiche  hanno avuto la morigeratezza di rispettare le normative anticovid ( Zingaretti , Lollobrigida , Del Mastro ) mentre il Di Maio pare agire in barba al rispetto della legge . Il pubblico era composto da circa una trentina di manifestanti della Whirlpool e da qualche decina di attivisti che si sforzavano di attirare l’attenzione della gente con cori da stadio ” Forza Napoli ” e ” La gente come noi non muore mai “ . Senza badare al distanziamento , con le mascherine fuori posto e battendo il cinque senza guanti di protezione il Di Maio ha esposto se’ stesso e i cittadini al pericolo di contagio . Ricordiamo che il comune di San Giorgio a Cremano presenta cittadini posti in quarantena e che ci sono stati episodi di grande sofferenza tra la popolazione dovuti ai riflessi della misura preventiva del lockdown . Stamani leggiamo sulla pagina personale tristemente un Di Maio che strumentalizza la secchiata d’ acqua per continuare la sua campagna personale mentre avrebbe dovuto scusarsi con i cittadini di San Giorgio a Cremano perche’ nonostante fosse in veste istituzionale a fare campagna elettorale non solo non avrebbe dovuto violare le normative anti-covid ma non avrebbe proprio dovuto far parte di quella manifestazione in quanto non sussistevano le condizioni .

NARDONE
loading...

Rosa Criscuolo

Rosa Criscuolo

Legale , giornalista , membro del comitato radicale italiani . È' stata opinionista radio e TV . Vive tra Napoli e Roma. [email protected]