San Giorgio a Cremano : ” i Radicali e il Consiglio d ‘Europa insieme per spezzare i pregiudizi . Collegamento a Roma con l’ iniziativa sul Tso “

Condividi

Napoli, 22 lug. – Sabato 22 Luglio presso la biblioteca di Villa Bruno nel comune di San Giorgio a Cremano in occasione della giornata internazionale per la commemorazione delle vittime dei crimini d’odio si terrà l’evento “DIS-ARMANTE” promosso dell’Associazione Internazionale per la Cooperazione e l’Educazione nel Mondo (AICEM), e partner ufficiale del NO HATE SPEECH MOVEMENT (movimento di contrasto ai discorsi d’odio) del Consiglio d’Europa, membro dell’UNAR e dell’alleanza nazionale contro i discorsi d’odio del Ministero della Giustizia .

NARDONE

La manifestazione si terrà dalle 17.30 alle 19.30 ed ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza nei confronti della discriminazione verso le persone affette da disabilità mentale e alla celebrazione della giornata internazionale delle vittime dell’odio con il supporto morale del Programma Educazione ai Diritti Umani del Consiglio d’Europa.
Il titolo DIS-ARMANTE si allaccia al “disarmo interiore”. E’ un momento che ognuno di noi può sperimentare nella propria vita per avvicinarsi all’altro.

Il movimento Radicale è ‘ stato elemento essenziale a Napoli per quanto riguarda il caso Esposito attraverso l’ Associazione Radicali Per La Grande Napoli . Ai microfoni abbiamo il tesoriere dell’ Associazione Rosa Criscuolo : ” Abbiamo curato il caso Esposito come tutti quelli in cui purtroppo la legge trova dei limiti fortissimi . Il malato va curato , non ucciso . Come dice giustamente il tesoriere di Radicali Italiani , Michele Capano , con il quale è stato presentato il progetto di legge Mastrogiovanni alla Camera dei deputati nel giorno in cui a Roma ha reso testimonianza il padre di Marcello Esposito : ” Occorre superare la realtà penalistica delle misure di sicurezza per i non imputabili, che impone la cura farmacologica come sanzione penale, e riformare profondamente il Tso introducendo diritti e garanzie oggi assenti ” .

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]