San Giorgio a Cremano: Campania Libera presenta “Costruisci il Futuro”

Condividi

Sabato 26 ottobre, a San Giorgio a Cremano, presso Villa Bruno,Campania Libera presenta “Costruisci il Futuro“.

L’evento politico affronterà i temi: “Ambiente /Terra dei fuochi”, “Lavoro/Politiche sociali” e “Sicurezza”.
In occasione del prossimo appuntamento elettorale, per l’elezione del Presidente della Regione, Campania Libera, da sempre alleata del Governatore De Luca, ha organizzato l’evento regionale “Costruisci il Futuro” per  discutere del futuro della regione.

L’iniziativa, che si svolgerà per tutta la giornata a partire dalle 10,00 e che terminerà con le conclusioni del Presidente De Luca dopo le 18,00, è organizzata con tre tavole rotonde.
I temi oggetto del confronto saranno “Ambiente /Terra dei fuochi“, “Lavoro/Politiche sociali” e “Sicurezza“.
L’evento si pone anche l’obiettivo con le Tavole Rotonde, di raccontare i risultati ottenuti in Campania Libera locandinaquesti anni ed  i progetti in cantiere, raccogliendo spunti e sollecitazioni.

Durante la giornata saranno aperti spazi di confronto e condivisione messi a disposizione dei cittadini che potranno partecipare in maniera attiva alle “Agorà tematiche“. Consiglieri regionali ed esponenti della società civile si confronteranno su scottanti tematiche: “Ambiente, Lavoro e Sicurezza”.

Saranno presenti e interverranno:
Vincenzo De Luca Presidente Regione Campania; Tommaso Casillo –Vicepresidente Consiglio Regionale della Campania; Fulvio Bonavitacola –Vicepresidente Giunta Regionale; Francesco Emilio Borrelli –Consigliere Regionale; Don Maurizio Patriciello (da anni impegnato in prima linea nella lotta alla c.d. “Terra dei fuochi”) ed altri esponenti della politica regionale.
Il Sindaco di San Giorgio, Giorgio Zinno, curerà l’apertura dei lavori accogliendo gli ospiti e portando il suo saluto istituzionale.

Infine, nel corso della giornata sarà possibile visitare gratuitamente la Cappella di Villa Bruno (mostra il tesoro svelato), il Museo del vino e il Torchio del 1700 e “A casa di Massimo Troisi“.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]