San Giorgio a Cremano, Approvato il bilancio di previsione 2017 Maggioranza compatta. Via a nuovi investimenti sul territorio

Condividi

San Giorgio a Cremano, 30 Aprile 2017 – Approvato il bilancio di previsione 2017. La maggioranza compatta intorno al sindaco Giorgio Zinno, ha votato il documento che consentirà nuovi investimenti per la città nel settore dei lavori pubblici, manutenzione degli istituti scolastici, sicurezza sul territorio, assistenza a famiglie disagiate e disabili e non ultimo il rilancio del Premio Troisi.

NARDONE

Grazie ad una accurata gestione della spesa pubblica e al puntuale contrasto all’evasione e nonostante la riduzione dei trasferimenti di oltre 400 mila euro da parte del Governo, l’ente aumenta gli stanziamenti per le manutenzioni, investe sui lavori per la città e nello stesso tempo riesce a ridurre i tributi, come promesso in campagna elettorale, a cittadini e commercianti.

“Abbiamo lavorato per l’ottimizzare i costi e sulla ricerca di forme finanziarie alternative – spiega il sindaco Giorgio Zinnoe proseguiremo su questa linea al fine di migliorare sempre più i servizi ai cittadini. Le entrate derivano dal rafforzamento sugli accertamenti tributari e sul recupero dei contributi evasi e sul progetto che prevede un percorso per definire dopo più di trent’anni le pratiche di condono. Nello stesso tempo la riduzione della spesa invece si basa sull’efficientamento del patrimonio comunale con la dismissione dei fitti passivi, attraverso la razionalizzazione degli uffici comunali, delle spese sulla ditta di pulizia e sulla guardiani”

La maggioranza compatta ha dimostrato che l’amore per la città non ha possibilità di essere fermato. Questo bilancio sarà uno strumento valido per amministrare sempre meglio la città.

Abbiamo individuato le priorità per i cittadini – conclude Michele Carbone, ass. al Bilancio – e abbiamo lavorato per proporre un bilancio equilibrato e incentrato sulla riduzione dell spesa e sulla razionalizzazione delle risorse”. 
#Fatti, non proclami.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]