San Giorgio a Cremano. Al via i lavori in via San Martino

Condividi

Nuovo manto stradale e messa in quota dei marciapiedi; adeguamento e miglioramento della pubblica illuminazione e messa in sicurezza delle aree pedonali. 

 

San Giorgio a Cremano, 7 luglio 2022 –  Proseguono senza sosta le attività di riqualificazione della città. Dopo viale Formisano e via Sacarlatti, al via i lavori di riqualificazione di via San Martino.

Dopo il primo step già avviato, lunedì 11 luglio, terminato l’approvvigionamento completo dei materiali, si ricomincerà a lavorare per avviare il rifacimento della sede stradale danneggiata dall’usura e dal tempo, il recupero puntuale e messa in quota dei marciapiedi e l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione in maniera analoga a quella di via Manzoni; una scelta, quest’ultima, effettuata dal Sindaco Giorgio Zinno, d’accordo con l’assessore Eva Lambiase, per cui i due nastri stradali di collegamento con la città di Napoli avranno la stessa tecnologia e la stessa illuminazione.

Nel dettaglio saranno sostituiti 23 corpi illuminanti, adeguando così tutto l’impianto attraverso interventi di messa in sicurezza strutturale ed impiantistica. In questo modo si raggiungerà anche l’obiettivo di abbattere i costi di gestione che incidono sul bilancio comunale.

Il progetto, finanziato con le risorse della Città Metropolitana di Napoli nell’ambito del Piano Strategico, pari a 240 mila euro, intende infine mettere in sicurezza anche alcune aree pedonali, tra cui il marciapiede antistante il Tempio Regina dei Gigli (risalente alla costruzione del complesso ecclesiastico).

Per consentire tali lavori fino al 22 luglio, è stata interdetta la sosta in Via San Martino, dal civico 25 al civico 145. L’opera sarà completata entro l’autunno.

“In autunno potremo dire di aver portato a termine un altro traguardo e un’altra opera richiesta dai cittadini – spiega Zinno  continuando nelle attività di progressivo cambiamento e miglioramento del nostro territorio. Grazie all’ufficio tecnico che come sempre coordina i lavori in maniera esemplare, rappresentando il braccio operativo dei progetti che migliorano la nostra città”.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]