Salvini va allo scontro con l’Ue (ma ha un’arma scarica)

Condividi

Le promesse di Salvini. Difficilmente la Lega riuscirà a piegare l’Europarlamento ai propri desiderata: il leader del Carroccio può infatti diventare la guida dell’opposizione al Parlamento, ma non ha i numeri per entrare in una eventuale maggioranza con i popolari, anche allargando l’alleanza sovranista a Farage, Orban e conservatori.

E se anche i sovranisti avessero ottenuto la maggioranza – cosa che non è avvenuta – è molto improbabile che la famosa regola sul deficit sarebbe stata cancellata: in materia di debito pubblico i leader sovranisti non la pensano in maniera diversa dagli attuali rappresentanti dell’Ue.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]