Salveneschi (Associazione italiana Pellicceria) “Ora rilanciare il comparto Pellicceria”

Condividi

Vincente la collaborazione con la Stazione Sperimentale di Pozzuoli

“Ce la faremo. La crisi economica rischia di essere seria come quella sanitaria, sicuramente più complessa perché ha messo in ginocchio molte realtà. Per il comparto Pellicceria questa crisi ha accelerato criticità che già emergevano, ha dunque imposto l’avvio di nuovi percorsi. Qualcuno doveva già essere avviato”. Così Elena Salveneschi, punta di diamante dell’Associazione italiana Pellicceria e CEO di TheOneMilano, il salone organizzato da Mifur, e componente del cda della SSIP.

NARDONE

“Il settore – dice nella newsletter della Stazione Sperimentale che ha il suo centro operativo nella ex Olivetti di Pozzuoli  – e’ caratterizzato da piccole aziende, poche superano infatti i 12 milioni di fatturato, la stragrande maggioranza e’ su 3 o 4 milioni di fatturato”.

Per la Salveneschi “la strada era già avviata. Serve una logica di reti, di consorzi, per aumentare la massa critica. Per migliorare l’offerta ed ottimizzare l’organizzazione. Servirà puntare, con determinazione, alla internazionalizzazione, aumentare ed intensificare i processi di digitalizzazione anche alla luce di significativi interventi dello Stato e di Istituzioni come l’ICE”.

Di fatto una mission dell’Associazione “si, noi lo facciamo. Incoraggiando la collaborazione, le sinergie, facendo collaborare le diverse fiere, i saloni. Vogliamo superare vecchie impostazioni che prevedevano vie solitarie non più percorribili. Ed allora abbiamo puntato su concreti accordi per archiviare la logica di chi diceva ‘gli espositori sono miei’. In questa direzione con Micam, evento internazionale promosso dall’associazione di categoria dei produttori italiani di calzature, concretizzeremo percorsi comuni da subito. Ed anche il nostro appuntamento di settembre risponderà a questa impostazione”.

“Noi crediamo nella collaborazione, e’ metodo da seguire e con la SSIP funziona. La ricerca dell’Ente e’ fondamentale e non è solo teorica ma pratica. Quando poi la legge, ad ottobre, sarà operativa la nomenclatura sul prodotto pelle e pelliccia – dice in relazione agli ultimi interventi normativi che hanno rilanciato la Stazione – sarà preziosa. Abbiamo, rispetto al tema pelle e pellicce, problemi diversi ma per noi sarà punto di forza. Per difendere la qualità, per difendere le nostre ragioni e sopratutto quelle dei consumatori”.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]