Salerno – Migrazioni e lotta sociale: le testimonianze di tre fotoreporter

Condividi

Giovedì 6 settembre, ore 19.00, Centro Polifunzionale Arbostella

Giovedì 6 settembre 2018 si terrà l’ultimo appuntamento della rassegna “Est Fest”, eventi estivi del Centro Polifunzionale Giovanile “Arbostella” di Salerno. La serata inizierà alle ore 19:00 e sarà dedicata al fotogiornalismo. Interverranno tre fotoreporter campani, Alessio Paduano, Ivan Romano e Michele Amoruso che illustreranno i loro progetti presentandoli attraverso immagini forti che portano alla luce le rotte migratorie e la lotta sociale tra i braccianti ed il caporalato. Si potranno ammirare i salvataggi delle ONG, Sea Watch3 e Open Arms nel Mediterraneo Centrale, ancora la rotta balcanica, da Eidomeni confine greco-macedone fino al confine tra la Serbia e la Croazia. Il Gran Ghetto di Rignano nelle campagne foggiane dove l’uomo diventa schiavo nel cuore di un’Europa che si “vanta” di diritti di libertà e uguaglianza. Tutto questo attraverso uno sguardo complesso ed la testimonianza diretta di immagini di una realtà senza veli.

L’obiettivo dell’incontro è dare vita ad un confronto aperto con gli ospiti presenti in modo da generare riflessioni su questi forti avvenimenti sempre più frequenti nel corso degli anni. La prima parte della serata vedrà la presentazione dei progetti dei fotoreporter Ivan Romano e Michele Amoruso, interverrà invece in collegamento skype Alessio Paduano. Nella seconda parte seguirà il dibattito con i presenti che potranno fare domande, osservazioni e riflessioni. L’incontro si chiuderà con l’inaugurazione della mostra fotografica allestita a cura di Marcello Francolini. Modera l’incontro Bledar Hasko.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]