Salerno: Gestiva l’attività di spaccio utilizzando messaggi online con il cellulare, pregiudicato arrestato

Condividi

Gli agenti della Squadra Mobile seguono la macchina dell’uomo e lo bloccano mentre cedeva una dose ad un cliente.

 

NARDONE

Nell’ambito di una specifica attività mirata a contrastare il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Salerno, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Diffusa, nella serata di ieri 6 febbraio, effettuavano un servizio di osservazione e pedinamento nelle zone di via Ostaglio e via delle Calabrie, in zona Fuorni a Salerno, ove era stata segnalata una fiorente attività di spaccio gestita da un soggetto, pluripregiudicato, noto alle forze dell’ordine anche per il legame con gruppi della criminalità organizzata, identificato per M.D., salernitano di anni 60. Lo stesso potendo contare sulla disponibilità di ben tre telefonini, a bordo di un’utilitaria, riceveva i contatti, utilizzando una diffusissima piattaforma di messaggistica e consegnava la sostanza stupefacente direttamente all’acquirente.

Nel corso del pomeriggio, gli investigatori, individuata l’auto, decidevano di seguirla e, dopo attento appostamento, osservavano l’uomo che a bordo dell’utilitaria veniva avvicinato da un cliente. Dopo avergli consegnato una banconota da 20 euro, quest’ultimo riceveva un involucro contenente una sostanza, successivamente rivelatasi alle analisi della Polizia Scientifica di tipo cocaina – crack. Gli agenti pertanto decidevano di intervenire, per effettuare una perquisizione personale e identificare i responsabili.

Durante la perquisizione, veniva rinvenuta la somma complessiva di 765 euro in banconote di vario taglio, nonché ben tre telefonini dove erano ancora presenti in memoria i messaggi riportanti appuntamenti, cifre e quantità riconducibili all’illecita attività di spaccio.

Dopo le formalità di rito, l’Autorità Giudiziaria disponeva la sottoposizione dell’uomo agli arresti domiciliari,  in attesa del giudizio di convalida.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]