Salerno: arrestati due pusher stranieri sul Lungomare

Condividi

Gli agenti della Sezione Falchi bloccano i due mentre cedevano una dose di marijuana ad un giovane piemontese.

Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Falchi, in servizio di pattugliamento sul Lungomare, hanno tratto in arresto due cittadini stranieri sorpresi a cedere dosi di stupefacente ad un giovane originario del Piemonte.

NARDONE

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e repressione dei reati in genere, intensificati in occasione della manifestazione “Luci d’artista” che richiama in città migliaia di visitatori, gli agenti notavano i due, successivamente identificati per M.U.T., nigeriano di anni 20, risultato richiedente asilo politico, e B.B., egiziano di anni 23, mentre si appartavano con fare circospetto con una terza persona. Sottoposti immediatamente a controllo e perquisizione personale, venivano trovati in possesso di dosi di sostanza stupefacente di tipo hashish per un peso complessivo di gr. 50  e bloccati proprio mentre cedevano una dose ad un cliente sul posto in cambio di denaro. Indosso al cittadino egiziano veniva anche rinvenuto un coltello a serramanico con lama lunga 20 cm. Dopo le formalità di rito, i due venivano tratti in arresto dai poliziotti e condotti presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il giovane cliente è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]