Sabato 12 novembre 2022, ore 21.00 Il Pozzo e il Pendolo Teatro Napoli

Condividi

Nell’ambito delle ospitalità programmate nella stagione teatrale 2022/2023

Il Teatro dell’Albero di San Lorenzo al Mare (Imperia)

presenta

Bugiardi

liberamente tratto da Sinceramente bugiardi di Alan Aycbourn

adattamento e regia Dalila Cozzolino

 

con

Loredana De Flaviis, Franco La Sacra,

Consuelo Benedetti, Paolo Paolino

 

costumi e scenografia Carlo Senesi

aiuto regia Carlo Senesi, Daniela Di Gregorio

service audio e luci Nada Mas Service

 

Due coppie, lontane e appartenenti a generazioni diverse, scoprono di essere legate da un segreto. Il segreto si può svelare oppure nascondere, elegantemente e disperatamente, allo stesso tempo.

Le bugie diventano veli colorati e danzanti, talvolta asfissianti, intorno alla verità taciuta: gli equivoci sovvertono due mondi apparentemente ordinati.

Bugiardi è una farsa a ritmo di sottilissime menzogne, dialoghi a forma di spirale, parole in precario equilibrio. E poi l’amore che, si sa, per quanto ci si possa ingegnare, trova sempre il modo di farsi verità.

L’associazione culturale Teatro dell’Albero, costituita nel 2002 e composta da Franco La Sacra, Paolo Paolino, Nicoletta Napolitano, Loredana De Flaviis, è dedita alla cultura del teatro in ogni sua possibile manifestazione.

Oltre all’attività teatrale, organizza e promuove eventi artistici e culturali, quali recital di poesie, presentazioni teatralizzate di opere letterarie e poetiche, reading, mostre di quadri e sculture, concerti, con la finalità di promuovere la cultura e dar voce a talenti locali e non solo. Grande importanza è dedicata ai rapporti con la scuola (laboratori teatrali per adolescenti e bambini), nella realizzazione di teatro di strada.

Le attività dell’associazione poggiano la loro ragione d’essere su un appuntamento annuale nato nel 2003, la rassegna “L’Albero in prosa” che ha conferito al Teatro dell’Albero un’importante e riconosciuta posizione all’interno del panorama nazionale.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]