Ruby ter. Silvio Berlusconi assolto con formula piena

Condividi
anna tortora
Anna Tortora

Silvio Berlusconi, fondatore e presidente di Forza Italia, è stato assolto con formula piena per il processo Ruby ter.

NARDONE

“Una notizia che restituisce fiducia nella giustizia l’assoluzione di Silvio Berlusconi al processo Ruby ter al tribunale di Siena. Una sentenza che però non ripaga troppi anni di ingiuste accuse. Un abbraccio al presidente.”
Giovanni Toti, Presidente della regione Liguria

“Silvio Berlusconi assolto a Siena nel processo Ruby ter perché il fatto non sussiste. Chi lo conosce non ha mai dubitato della sua innocenza. Quanto fango prima di arrivare alla verità!”
Antonio Tajani, Forza Italia

E ancora…
“Grande soddisfazione per assoluzione del Presidente Silvio Berlusconi
Non è stata solo ristabilita la verità, è stata spazzata via un’altra di quelle ingiuste ombre che in questi anni hanno tentato di offuscare la figura di uno straordinario leader politico, un vero uomo di Stato, un grande italiano. L’assoluzione a Siena nell’ambito del processo Ruby ter è la giusta conclusione per un procedimento che non doveva nemmeno iniziare.
La soddisfazione è grande, il sollievo perché, è stata fatta finalmente giustizia, lo è ancora di più.
Al presidente Berlusconi il mio più caloroso abbraccio e quello di tutti i Senatori Forza Italia.”
Annamaria Bernini, Forza Italia

“Il fatto non sussiste”. “L’assoluzione del Presidente Berlusconi nel processo RubyTer segna la fine di un’ingiusta persecuzione giudiziaria. Un doveroso esito che ha portato a galla l’innocenza e la verità. Sempre dalla stessa parte. Dalla parte di Berlusconi.”
Renato Brunetta, Forza Italia

La verità vince sempre…
“Ennesima assoluzione di Berlusconi. Il ruby ter e’ un processo basato sul nulla, l’ennesimo che ha dovuto subire ingiustamente.Felice per il nostro Presidente ma amareggiata per quanto ha dovuto subire in questi anni. La magistratura dovrebbe occuparsi di cose ben più serie!”
Gabriella Giammanco, Forza Italia

Errore giudiziario è dire poco.
“L’evidente inconsistenza delle accuse che oggi ha portato a una inevitabile assoluzione di Berlusconi e del suo gentile pianista Mariani, è la prova lampante di un’azione strumentale e orientata con l’evidente risultato di diffamare, umiliare e colpire politicamente l’ex presidente del Consiglio, la cui vita privata non deve essere, e non doveva essere,oggetto di una inchiesta senza fondamento.
Io ero presente a molte delle occasioni conviviali definite ‘cene eleganti’ e sono testimone dell’assoluta tranquillità e normalità di quelle serate, senza ombra di prostituzione o mancanza di rispetto delle donne, quest’ultime, in particolare, umiliate in modo indicibile dai magistrati.
Adesso resta da aprire un processo contro i Pm dell’accusa (la Boccassini e Forno) per diffamazione, abuso d’ufficio, violenza contro le donne e attentato a un organo dello Stato;
magistrati la cui totale mancanza di rispetto della dignità della donna (insieme alla violazione della riservatezza della vita privata di Giovanni Falcone, come ha dimostrato nelle sue impudiche memorie Ilda Boccassini) è stata stigmatizzata e documentata da un magistrato equilibrato come Lorenzo Matassa.
Il vero processo deve cominciare ora!”
Vittorio Sgarbi

E poi gli ipocriti del PD e 5stelle…
“Molto belle le dichiarazioni degli alleati di governo – quelli Pd e Cinquestelle – di congratulazioni a Berlusconi per l’assoluzione.
Tutti contenti, vè?”
Francesco Storace, giornalista, ex Governatore regione Lazio e già Ministro della salute

Auguri, dunque, al Presidente Berlusconi, un uomo che, a torto o ragione, ha fatto la storia dell’Italia.

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.