Rotary Posillipo: Insediata la nuova presidenza con la mission di supportare i progetti di recupero dei giovani presenti nel carcere minorile di Nisida, attraverso la formazione e la dignità del lavoro

Condividi

Supportare i progetti di recupero dei giovani presenti nel carcere minorile di Nisida, attraverso la formazione e la dignità del lavoro, dedicarsi ai progetti sociali ed utili alle fasce deboli della città preferendo così il motto del fare a quello dell’apparire. Questa la mission del nuovo consiglio di Presidenza del Rotary Posillipo che si è insediato con una cerimonia all’Istituto di pena di Nisida in occasione del passaggio di consegne del Collare tra il Presidente uscente Paolo Pisanti e la nuova Presidente Ada Quirino.  

NARDONE

Nel corso dell’evento sono stati consegnati da parte del presidente uscente riconoscimenti realizzati per l’occasione dall’artista Lello Esposito, presente alla serata, a tutti i soci del consiglio per il lavoro svolto in questi anni. 

“La tragedia della pandemia- dichiara Ada Quirino neo presidente- ha colpito tutto il mondo e continua a recare dolore e produrre danni economici e sociali. Il Rotary Posillipo intende sviluppare la sua azione all’insegna di valori come la sobrietà e la solidarietà e lo testimonia anche con la festa, che è stata un’occasione di gioia, profonda e vera, all’insegna del valore dell’amicizia rotariana, che si traduce nel “camminare insieme, progettare insieme, servire insieme al di sopra di ogni interesse personale.
In questa direzione i motti fatti propri dal Presidente Internazionale uscente “Il Rotary crea opportunità” e da quello entrante “Servire per cambiare vite”, quali indicazioni di percorso per costruire le azioni e le attività del Rotary nel mondo, saranno assunti come guida per l’attività del Rotary Posillipo sul territorio.”
    
Hanno deliziato poi la serata il catering della Onlus Monelli tra i Fornelli guidato dal Presidente Luca Pipolo e le note del Coro Gospel dell’Accademia pianistica della scuola napoletana di Vincenzo Vitale che ha accolto e accompagnato gli ospiti al tramonto. 
Presenti tra gli altri personalità del mondo politico, economico e sociale: il capo della squadra mobile Alfredo Fabbrocini, il  direttore dell’Apple Academy  Giorgio Ventre , Samuele Ciambriello, l’artista Lello Esposito, il maestro Michele Campanella, il presidente dell’ordine degli ingegneri di Napoli Edoardo Cosenza. 
Tra i soci presenti Massimo Franco, Ugo Oliviero, Daniela Gravino Assistente del Governatore 2021 – 22  Distretto 2101, Giancarlo Calise, Guido Parlato, Salvatore Iovieno, il Segretario distrettuale Antonio Ruocco il Prefetto distrettuale Renato Colucci e l’imprenditore Carlo Palmieri.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]