Rotary Club Napoli Angioino, nuovi progetti con il prof. Nicola Pasquino presidente

Condividi

Il 9 luglio scorso il Rotary Club Napoli Angioino ha aperto ufficialmente il nuovo anno sociale. Alla guida del Club, quest’anno, c’è Nicola Pasquino, professore dell’Università di Napoli Federico II con una lunga militanza rotariana alle spalle.

“Credo molto nel Rotary – esordisce Pasquino. – Per quasi tre quarti della mia vita ho fatto parte di questa Associazione, e da subito ne ho condiviso lo spirito di Servizio, ovvero quel principio che vuole che i soci mettano la propria professionalità al servizio della comunità. Il Rotary è fatto da professionisti, ma il network che gli uomini e le donne di un Club creano è sempre finalizzato allo sviluppo di attività benefiche a favore della comunità in cui operano.”

Alla presenza di molti rotariani di altri club e tanti ospiti esterni Rotary, durante la serata inaugurale Pasquino ha presentato alcuni progetti di cui il Club si farà promotore nell’anno sociale appena iniziato. Per tutti, il principio ispiratore è quello del “Servire al di sopra di ogni interesse personale”, motto ufficiale del Rotary, che il Napoli Angioino metterà in pratica dedicando grande attenzione alle fasce più deboli della società, per condizione economica, sanitaria e culturale, collaborando attivamente con altre associazioni che operano sul territorio napoletano.

Ad affiancare Pasquino durante l’anno ci saranno Salvatore Mazzeo (vicepresidente), Hylde de Benedetta (segretario), Marisa Minolfi (tesoriere), Pasquale Auricchio (prefetto), Lucio Ricci (segretario esecutivo), e i consiglieri Fabio De Angelis, Angelo De Fazio, Barbara Di Feo, Teresa Menduni De Rossi, e Lucio Marcello Falconio in qualità di Presidente per il prossimo anno sociale.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]