Rosaria Borrelli ( Lega ) : “Il reddito di cittadinanza non ha salvato Napoli dalla pandemia e non ha dato un posto letto ai profughi ucraini”

Condividi
Riceviamo e diffondiamo il comunicato stampa della consigliera comunale Rosaria Borrelli , candidata capolista collegio plurinominale Campania 1 P01 per la Lega .
“Siamo giunti alla fine della campagna elettorale ed ho aspettato questo momento per ricordare ai napoletani che il leader del M5S Giuseppe Conte non è altro che il Presidente del Consiglio che con disinvoltura ha governato prima con la Lega e poi con il Pd e che con la stessa disinvoltura ha usato numerosi DPCM che hanno provocato la rivolta dei terribili giorni della pandemia a Napoli e in tutta Italia. Non è bastato il reddito di cittadinanza per aiutare le famiglie in difficolta’ perche’ e’ stata la solidarieta’ del popolo napoletano a risolvere situazioni inenarrabili. Il reddito di cittadinanza non è servito neanche ai profughi ucraini ma e’ stata sempre l’ opera di questo grande popolo ad accogliere queste famiglie. I nostri figli meritano un Paese di grandi riforme economiche e fiscali che sappiano rimettere in moto il Sud “. Così dichiara Rosaria Borrelli.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]