A Roma la ventunesima edizione di Romics, da giovedì 6 a domenica 9 aprile 2017

Condividi

NARDONE

Sabato 8 aprile alle 14 sul palco del Movie Village di Romics, alcune delle webseries più famose del 2016 si incontrano e si raccontano a Janet De Nardis, direttrice artistica del Roma Web Fest.

 Per il secondo anno, Romics ospita sul palco del Padiglione 5 i fenomeni del web.

Moderati da Janet De Nardis, interverranno: Alessandro Graspan e Stefano De Marco (Zero), Giulio Magnolia ( Romolo+July), Andrea Sgaravatti (Brandon Box), Lorenza Bizzarri, Antonella Bolelli Ferrara (La scuola della notte).

Un incontro sulle nuove tendenze della serialità e sullo stile tutto italiano di alcuni tra i prodotti più diffusi in Rete. Un modo di comunicare, di raccontare che è sempre più diffuso e che trova sempre nuovi modi per evolversi. Basti pensare al successo avuto al Roma Web Fest della puntata zero di Romolo + Giuly vincitori del Premio Movieland promosso dalla Regione Lazio e dalla Roma e Lazio Film Commission. Per parlare del territorio laziale si è deciso di affrontare l’eterna diatriba tra Roma Nord e Roma Sud riprendendo in chiave moderna il classico indimenticabile di Romeo e Giulietta. Risate assicurate.

Gli zero invece, testimonieranno come grazie al proprio talento e alla capacità di collaborare tra più menti creative, è possibile creare un’azienda vincente e trasformare una passione in mestiere. Oggi il collettivo Zero crea contenuti di qualità per brand famosi come Poste Italiane o Sammontana, ma lavora anche con importanti case di produzione cinematografica e televisiva.

Infine Andrea Sgaravatti ci racconterà un progetto sociale sposato da Brandon Box per fare conoscere la storia di giovani nelle carceri italiane.

Sarà un viaggio nei segreti della serialità.

In collaborazione con il Roma Web Fest. Introduce: Max Giovagnoli.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]