Rivalutazione del Quartiere ACER Sessa Aurunca: previsti 3,8 milioni di euro

Condividi

Programma PINQuA, previsti 3.800.000 euro per la rivalutazione del Quartiere ACER di via Raccomandata a Sessa Aurunca, Oliviero: “programma di sviluppo che darà un nuovo valore alla città”. Un intervento considerevole che sarà presentato venerdì 4 marzo, alle ore 18.00, nel salone dei quadri di Sessa Aurunca, a cui parteciperanno: il sindaco della città Lorenzo Di Iorio, il Presidente dell’ACER Campania David Lebro, il coordinatore generale del progetto Carmine Crisci, il coordinatore scientifico DiARC Enrico Formato, l’Assessore regionale all’Urbanistica Bruno Discepolo ed il Presidente del Consiglio Regionale Gennaro Oliviero. Soddisfazione da parte di quest’ultimo che dichiara: “Sessa Aurunca non può che espandersi verso la zona di Via Raccomandata, quindi, la riqualificazione del quartiere, con la costruzione di nuovi alloggi, non solo rappresenterà una boccata di ossigeno per tante famiglie, in particolare giovani coppie, ma servirà anche a dare una nuova connotazione urbanistica degna di una città d’arte. Non dobbiamo dimenticare che il quartiere rappresenta uno degli ingressi della città ed è fondamentale un processo globale di rigenerazione urbana”.

L’intervento interesserà il Rione Semicerchio (oltre 50.000 mq di superficie, 110 alloggi esistenti) con nuovi servizi e spazi pubblici attrezzati, oltre alla realizzazione di un nuovo edificio con alloggi temporanei riservati a giovani coppie, single, lavoratori, donne in difficoltà. Saranno realizzati percorsi pedonali, giardini, campi destinati al gioco e allo sport, orti sociali, un riassetto della viabilità̀ carrabile, parcheggi muniti di pavimentazioni drenanti e alberature, piantumazione di alberi lungo i viali esterni, sistemazione dell’area prossima all’attuale edificio commerciale, con la realizzazione di un centro civico con zona giochi per bambini e anziani e la ricostruzione della chiesa (spazio flessibile, adibito alle celebrazioni all’aperto delle funzioni), in sostituzione della attuale struttura precaria. L’edificio di nuova realizzazione, previsto nella parte bassa del quartiere “Via Raccomandata”, in un lotto a tal scopo dedicato dal Piano di zona, conterrà oltre agli alloggi: una piazza coperta di connessione tra differenti quote; spazi aperti collettivi in copertura; spazi polifunzionali al piano terra per piccole attività̀ produttive e artigianali e imprese sociali. Per gli edifici esistenti sono previsti interventi di isolamento termico delle superfici opache, sostituzione serramenti, coperture verdi, impianti fotovoltaici sui torrini scala, installazione di impianto microeolico, impianti termici centralizzati per riscaldamento, raffrescamento e a.c.s. con micro-cogeneratori a celle a combustibile e pompe di calore.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]