Ricerca dell’Università “Vanvitelli” sul Carnevale di Palma Campania, venerdì la presentazione

Condividi

Sarà presentato venerdì 17 dicembre alle 11, presso il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale – Aula S3 dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” (complesso abbaziale di San Lorenzo ad Septimum in Aversa, Caserta) il rapporto finale del Progetto di ricerca per la valorizzazione del Carnevale di Palma Campania, condotto dai Dipartimenti di Economia e di Architettura e Disegno Industriale dell’Università “Luigi Vanvitelli”. Si tratta di un lavoro di consulenza scientifica che i due dipartimenti hanno svolto per il Comune di Palma Campania e la Fondazione Carnevale Palmese nell’ambito delle attività di Terza missione, la cui finalità consiste nel rafforzare l’identità del Carnevale di Palma Campania e nell’aumentarne la notorietà a livello nazionale, soprattutto nei canali culturali.

Secondo gli esperti che hanno condotto la ricerca, “il Carnevale di Palma Campania è una secolare celebrazione profondamente radicata nella cultura della comunità locale che, con orgoglio e partecipazione diffusa, ne custodisce e tramanda la tradizione. Il valore simbolico che l’evento riveste per la popolazione, nonché le antiche radici storiche e le peculiarità nella “ritualità” della manifestazione nel panorama italiano rendono possibile immaginare il Carnevale come l’elemento chiave di una strategia di marketing territoriale event-based, finalizzata a promuovere la città attraverso l’attivazione di un processo di costruzione della sua immagine nel mercato”.

Sulla base di tali premesse, il progetto di ricerca delinea una strategia di marketing e comunicazione in grado di valorizzare l’evento in un’ottica di sviluppo territoriale, considerando il Carnevale il key concept attorno al quale configurare la proposizione di valore del territorio e definire la brand identity della città. La ricerca condotta ha inteso innanzitutto identificare i fattori distintivi del Carnevale di Palma Campania rispetto agli eventi concorrenti, per poter promuovere processi di posizionamento e targeting efficaci e sostenibili. Il progetto di ricerca ha coinvolto ricercatori del Dipartimento di Economia e del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale (DADI) dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

In particolare, il gruppo del Dipartimento di Economia, i cui lavori si sono concentrati sui processi strategici di ridefinizione del posizionamento e del targeting del brand, ha visto impegnati la Prof.ssa Barbara Masiello (coordinatrice del progetto), Associato di Sviluppo di nuovi prodotti, il Prof. Francesco Izzo, Ordinario di Strategie e Management dell’Innovazione, il Prof. Enrico Bonetti, Ordinario di Marketing, la Prof.ssa Antonella Garofano, Associato di Marketing, e i Dottori Raffaele Cecere e Sabrina Celestino, Dottorandi in “Imprenditorialità e Innovazione”. Il gruppo del DADI, il cui lavoro si è focalizzato sulla ridefinizione dell’identità visiva e sull’implementazione del piano di comunicazione, è stato coordinato dalla Prof.ssa Alessandra Cirafici, Ordinario di Disegno, ed ha coinvolto anche la Dott.ssa Alice Palmieri, Phd e assegnista di ricerca presso il DADI, e la Dott.ssa Maria D’Uonno, studentessa del Dottorato di Ricerca in “Architettura, Disegno Industriale e Beni Culturali”.

Oltre agli esperti che hanno lavorato alla ricerca, venerdì interverranno Ornella Zerlenga, Direttore del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale, Nello Donnarumma, sindaco di Palma Campania, Claudio Ferrara, Presidente Fondazione Carnevale Palmese, Roberto Stampati, Segretario Fondazione Carnevale Palmese e Aniello Nunziata, consigliere delegato al Carnevale Palmese

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]