Recupero zone degradate della citta’ : sede ex Inps via Galileo Ferraris

Condividi

20220627 091344Il degrado dell’ area perimetrale che si sviluppa intorno alla stazione Garibaldi oramai si e’ esteso anche al Corso Lucci oltre alle gia’ note zone del Vasto e di Porta Nolana, dove si esercita prostituzione e vendita di stupefacenti H24.

La criminalita’ del luogo si distingue da quella passata perche’ poco interessata al degrado dei quartieri vissuti anche dai loro parenti e figli, vittime di aggressioni e furti in casa non certo addebitabili agli extracomunitari che sono riversi per le strade e defecano o urinano in ogni zona dell’area stazione. I cassonetti occupano addirittura la zona di ingresso dell’autostrada, nell’area che costeggia la stazione dove migliaia di turisti prendono treni ed autobus, e nonostante gli sforzi dei commercianti di richiamare l’attenzione delle istituzioni gli interventi dei politici locali sono nulli. Per oggi non parleremo del fenomeno dilagante della prostituzione cinese ma di un particolare edificio abbandonato che fino a poco tempo fa ospitava la sede INPS. Chiunque puo’ ammirare il maestoso palazzo dell’Inps a doppio ingresso sia su via Galileo Ferraris e sul Corso A. Lucci che attualmente è abbandonato e che ai suoi piedi ospita vagabondi, tossicodipendenti, spacciatori, borseggiatori ed è circondato da immondizia. Ogni volta che un politico importante fa visita alla citta’ del sole qualche amministratore si passa la mano sulla coscienza e dispone una grande pulizia della strada, che comunque rilascia un fetore di piscio e spazzatura che nei mesi estivi evapora tanto che le mascherine oggi servono proprio a difendersi da questo. Il dato paradossale e’ legato all’incuria o alla farraginosa macchina burocratica che non impiega quel palazzo per qualsiasi altra attivita’: potrebbe, infatti, essere utilizzato per ospitare una scuola, un polo universitario, un centro polifunzionale in grado di attrarre un discorso di riqualificazione della zona. Per riqualificare le aree degradate dalla criminalita’, dalla prostituzione, dallo spaccio della droga attraverso progetti seri bisogna operare contaminazioni culturali di lavoro e di bellezza, soprattutto quelle aree esposte al giudizio di turisti e visitatori. Ad ogni modo se qualcuno di voi ha notizie sul palazzo dell’ Inps di via Galileo Ferraris scriva a [email protected]

Il nostro giornale si è già reso protagonista, in passato, di campagne per promuovere iniziative e interventi a scopo sociale in città. Come, ad esempio, nel caso dell’Istituto Martuscelli, per il quale si attivarono al nostro fianco il senatore Francesco Urraro e il presidente dell’Unione Ciechi di Napoli, Mario Mirabile.

Rosa Criscuolo

Legale , giornalista , membro del comitato radicale italiani . È' stata opinionista radio e TV . Vive tra Napoli e Roma. [email protected]