Rapina in farmacia ad Acerra: arrestati esecutore e basista

Condividi

Napoli, 6 giu. – I carabinieri hanno scoperto, individuato e arrestato due persone ritenute coinvolte in una rapina ai danni di una farmacia avvenuta lo scorso 16 marzo ad Acerra, in provincia di Napoli. I rapinatori furono aiutati da una terza persona che, fingendosi una cliente, lasciò appositamente la porta del negozio aperta per agevolare l’ingresso dei malviventi. I due banditi, minacciando il farmacista con una pistola, si fecero consegnare l’incasso per poi fuggire in sella a uno scooter. Le due persone arrestate sono uno dei rapinatori e la “finta cliente”: si tratta di Vincenzo Barbato, di 21 anni, e di Maria Carmela Di Buono, di 32 anni, entrambi di Acerra e già noti alle forze dell’ordine. L’uomo è stato chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale mentre alla donna sono stati concessi gli arresti domiciliari. I militari stanno ora cercando il terzo componente la banda.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]