Questo Governo non s’adda fare?

Condividi
Anna Tortora
Anna Tortora

Le ultime riguardo il Governo, con buona pace di Clemente Mastella che avrà, sicuramente, qualche altra proposta…

NARDONE

“Non possiamo non vedere la grande differenza che c’è tra questa politica e la società reale, fatta di difficoltà economiche, crisi sanitaria, incertezza per il futuro, persone che hanno perso il lavoro e che lo perderanno Questa politica sembra davvero situata su un altro pianeta. La situazione è incredibile… Mi dispiace molto per quelli che hanno votato il Movimento 5 Stelle, che hanno pensato di dare il loro voto a idee anche giuste, ma che si sono ritrovati dopo due anni con una formazione politica i cui dirigenti hanno fatto accordi con la Lega, poi col PD e adesso, probabilmente, si troveranno a governare con la moglie di Mastella, con i cosiddetti ‘costruttori’
Non sono costruttori, sono dei voltagabbana, sono quelli che sono stati eletti da una parte e vanno dall’altra, quelli che il 5 Stelle indicava come esempi da non seguire.
Il Movimento 5 Stelle ha fatto alleanze con tutto il Parlamento: è un’umiliazione per la politica. È un insulto alle persone che hanno dato loro la delega con il voto…”
Marco Rizzo

Non si fermano
“Che un Presidente del Consiglio buono per tutte le stagioni, senza bussola ideale, senza capacità amministrative, senza un partito, lanci ultimatum  è triste. Partito Democratico se ci sei batti un colpo. Possibilmente andando oltre #AvantiConConte. Perché la responsabilità è governare bene. Non sopravvivere”
Carlo Calenda

È una questione di numeri.
“Martedì in Senato il Premier Conte vivrà il suo referendum, ma sono abbastanza certo che, anche se non dovesse raggiungere 161 voti, non si dimetterà sua sponte e cercherà di tirarla in lungo, come ha fatto su tutto in questi mesi.
Proverà a tenere in piedi un governo basato sulle astensioni invece che sulle convinzioni e da sotto e da sopra forse glielo lasceranno pure fare.
Il fatto che questo modo di fare si coniughi alla popolarità, mentre il decisionismo, nel bene o nel male, all’impopolarità, dice molto sul nostro Paese”.
Enrico Zanetti

Ma sì, rimettiamo nelle mani del Presidente della Repubblica. Finalmente l’avvocato del popolo si è ricordato chi è il garante della Costituzione.
“Il presidente del Consiglio, avvocato del popolo, cerca e non trova un pugno di senatori per sostenere il governo che non c’è più. Così salirà al Colle (cosa che avrebbe dovuto fare già prima conservando dignità politica) per rimettere il mandato nelle mani del presidente della Repubblica e attendere un nuovo mandato per formare un altro governo con altri senatori raccolti qua e là.
Alessandro Manzoni per situazioni del genere ha creato la figura di Azzeccagarbugli”.
Giancristiano Desiderio

E a proposito di Promessi Sposi, don Rodrigo e don Abbondio decisero che “Questo matrimonio non s’adda fare”. A buon intenditore…

loading...

Anna Tortora

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.