Professione Brand Interior Manager, la parola a Mr. Stefano Silvestro

Condividi

Napoli, 11 set. – Brand campani affermati nel settore bomboniera, oggettistica ed articoli da regalo, rivalutati dal genio creativo del manager Stefano Silvestro. Le aziende Buba Design e Diamond oggetti, nascono dall’incontro di giovani imprenditori partenopei, designer d’eccezione e un Interior manager che punta su qualità, inventiva ed uso di materiali atti ad integrare manifattura tradizionale partenopea, con innovazione in design e strumenti di ultima generazione, naturalmente a basso impatto ambientale!

NARDONE

Mr. Silvestro, dal 1987 agente di commercio, vanta oltre 20 anni di esperienza nel settore della bomboniera e lista nozze. Brand Interior Manager di note aziende tedesche, francesi ed italiane, con questi presupposti ha creato, reindirizzato e portato al successo, nuovi brand.

Negli ultimi 15 anni attivo nel mondo dell’organizzazione di eventi, appassionato anche di ristorazione, ha dato nuova vita ad oggetti e firme di valore. Dalla sua intuizione sono nate le linee Diamond ed Ortesia di Diamond Oggetti, puntando a colore e valore del porcellanato di Capodimonte, rivisitato in chiave moderna.

Ultima sfida è la guida di Buba Design, azienda leader rinnovata nel suo organico, impegnata nella realizzazione di oggetti in plexiglas, legno e cristallo. Trattasi di materiali duttili, che uniti insieme creano capolavori della decorazione, adatti ad ogni ambiente.

Passione, sfide e dedizione, sono i tre elementi essenziali che guidano il manager alla realizzazione di progetti di successo.

– Dott. Silvestro, qual è la filosofia che ispira ogni oggetto delle aziende da lei seguite?

Inseguo in tutti i miei progetti ed ora con Diamond e Buba Design, un nuovo modo di mettermi in gioco, per introdurre sul mercato dell’oggettistica qualcosa mai visto prima. Vado alla ricerca di una creatività diversa.

– Cosa rappresenta per lei un cadeaux o complemento da arredo?

L’oggetto ha un valore prezioso: deve restare nella memoria di chi lo riceve ricordando la gioia di un momento indimenticabile. Il processo creativo di ogni prodotto da me seguito, deve trasmettere emozione e personalità.

– Ci parli della sua nuova esperienza di manager in Buba Design?

Scegliere di seguire Buba è stato per me un onore. E’ un’azienda innovativa che ha investito in tecnologia, uso di materiali nobili e trasparenti, che danno al settore dell’oggettistica un orizzonte diverso. Buba lavora con plexiglas e laser: crea oggetti che trascendono dalla semplice idea di “cadeaux da ricordo”, puntando ad un’utilità quotidiana dell’oggetto, in cui la luce diventa viva arredando la casa e gli interni in chiave semplice.

– Diamond oggetti punta invece all’artigianalità della porcellana. Quale il valore aggiunto di questo materiale nell’era moderna?

Nel caso di Diamond cerchiamo di dare valore all’originalità manuale del lavoro della porcellana di Capodimonte, prestigio internazionale dell’artigianalità partenopea. I colori, le forme, acquisiscono però modernità nella scelta dei soggetti, dando senso di longevità al loro simbolismo. L’ultimo nato in casa Diamond è appunto il diamante grezzo, simbolo di eternità!

– Obiettivo del suo lavoro?

Curare tutto nei minimi particolari, dalla selezione dei materiali al packaging…esaltare l’artigianalità dei prodotti e delle loro proprietà, per “costruire” con passione qualcosa che coniughi storia e futuro, nelle scelte delle nuove generazioni imprenditoriali. Ogni oggetto deve essere concepito come “patrimonio” su cui puntare nella diffusione di prodotti lavorati a mano con tocchi inediti di tendenza.

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]