Prof. Giuseppe Foscari, Lectio Magistralis “1922: FASCISMO MITE O FASCISMO PREDONE?” a Vietri

Condividi

Giro di boa per la IX edizione degli incontri di cultura dell’associazione culturale vietrese “La Congrega Letteraria”: dopo l’intenso finesettimana con Pasolini, la premiazione del concorso di poesia per studenti “Poesis – Vietri sul Mare”, e la lezione della grecista prof.ssa Eva Cantarella presso l’aula consiliare del Comune, il prof. Giuseppe Foscari, professore associato presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali – Disps dell’Università degli studi di Salerno, terrà la lectio magistralis “1922: FASCISMO MITE O FASCISMO PREDONE?”.

L’appuntamento è per venerdì 25 novembre, alle ore 18:30 presso l’affrescato oratorio dell’Arciconfraternita, in via S. Giovanni 13 a Vietri sul Mare (SA), con ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

L’attesissima relazione del professore, assiduo amico di Vietri sul Mare e della Congrega Letteraria, sarà preceduta dai saluti istituzionali del sindaco Giovanni de Simone e moderata dal giornalista Aniello Palumbo. L’evento, insieme agli altri in cartellone, è ideato e organizzato in collaborazione con il Comune di Vietri sul Mare, anche grazie all’impegno del M° Luigi Avallone, e la Pro Loco di Vietri sul Mare, nelle persone di Cosmo Di Mauro e Vittorio Mendozzi.

_______

Il fascismo arrivò al potere nel 1922 mettendo poi in pratica delle strategie politiche per entrare nei cuori e nelle menti delle persone. Una moral suasion che fece leva anche su atteggiamenti aggressivi e violenti. Fu, dunque, un regime mite nei suoi primi atti o già nei suoi primi cento giorni mise in mostra la sua vera natura?

Tra i contributi editoriali, e in volumi collettanei e monografici del prof. Foscari, si ricordano i saggi “La gran machina della solleuatione. Due città e un capopopolo nella rivolta di Masaniello (1647 – 1648)”, uscito per Ipermedium libri nel 2015; e “Carlo Afan de Rivera. La politica e la modernizzazione conservativa nel Regno delle Due Sicilie”, uscito per D’Amico Editore, 2018; e il romanzo storico “L’Americana”, Marlin Editore, 2019.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]