Presidio di disoccupati a Palazzo San Giacomo a Napoli, chiedono risposte concrete per l’occupazione

Condividi

NARDONE

Napoli, 10 apr. – Disoccupati in piazza a Napoli davanti alla sede del Comune dove, annunciando l’inizio di un presidio permanente, hanno allestito un gazebo e esposto striscioni per chiedere ”dopo tre anni di lotta, risposte concrete per l’occupazione”. I disoccupati aderenti alla lista Movimento di lotta disoccupati 7 novembre chiedono l’utilizzo dei fondi europei per lavori di pubblica utilità iniziando con progetti pilota, l’avvio di programmi metropolitani sul lavoro a partire dall’ampliamento delle piante organiche di personale destinato ai servizi pubblici, percorsi di aggiornamento e formazione e, in attesa di un lavoro stabile, soluzioni immediate iniziando dall’approvazione di un reddito minimo garantito a disoccupati e precari. I precari inoltre propongono di imporre clausole sociali nei capitolati d’appalto per l’assegnazione dei previsti lavori di rigenerazione e riqualificazione urbana e ambientale della città e delle periferie.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]