Premio la Fescina 2022, un edizione esplosiva messa in piedi dal patron Ugo Autuori

Condividi

A Quarto fervono i preparativi per l’edizione del decennale 

L’appuntamento estivo  ideato da Ugo Autuori  e che nel corso delle sue precedenti edizioni ha dato lustro alla città di Quarto e non solo, quest’anno si svolgerà ai primi di luglio. Tra i premiati delle scorse e recenti edizioni ricordiamo Claudio Lippi che lo condusse anche nel 2017, Massimo Giletti, Asia Argento, Gabriel Garko, Hoara Borselli, Massimo Di cataldo, Ivan Granatino, Marino Bartoletti e tanti altri.
Quest’anno però il direttore artistico e patron ha in serbo una grande edizione, essendo quest’anno quella  del  decennale alla quale prenderanno parte nomi di grande interesse e prestigio.
Dalla nota stampa si apprende che il format sarà esteso a una tre giorni di appuntamenti con giornalismo, Food experience, salotti e soprattutto un apertura dedicata ai giovani con una serie di attività a loro dedicate.
La chiusura della tre giorni sarà il giorno 4 luglio con il Gran galà conclusivo e la consegna degli Awards del decennale che andranno ad Albano Carrisi, Anna Tatangelo, Josephine Alessio giornalista di Rai news, Roberta Proietti consulente d’immagine, Ivana Spagna, Maria Grazia Cucinotta e tanti altre figure che rappresentano i settori dell’impresa, la medicina, la politica , lo sport e il sociale.
Ugo Autuori ha dichiarato, nella nota, che quest’anno punterà tanto alla tv e sta già lavorando a una messa in onda su tv nazionale, aggiungendo
“Quarto quest’anno avrà una grande opportunità che unita alla grande attenzione che l’intera area flegrea ha avuto per Procida 2022. Sono molto contento di aver ricevuto tante adesioni da nomi celebri e spero che quest’anno la kermesse goda degli appoggi istituzionali che merita e non solo di patrocini morali. Il decennale io l’ho proposto al sindaco Antonio Sabino neo eletto consigliere della città Metropolitana e spero che a giorni vi possa produrre una nota congiunta e ufficiale di quanto di bello si svolgerà dal 2 al 4 luglio e con un decennale ricco di eventi e promozione territoriale ” .

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]