Prefettura di Napoli, approvato il documento per il riavvio della scuola in presenza a gennaio

Condividi

Cambieranno gli orari di uffici pubblici e pubblici esercizi

Differenziazione degli orari di entrata e di uscita nelle scuole superiori, possibile ingresso pomeridiano alle ore 14, implementazione dei servizi del trasporto pubblico locale. Queste le principali indicazioni previste dal documento approvato ieri in prefettura da regione e comuni, intitolato “a scuola in sicurezza”, per la ripresa dell’attività didattica in presenza a gennaio del 75 per cento degli studenti degli istituti secondari superiori.

Il prefetto Marco Valentini ha emesso inoltre una circolare per sollecitare la rimodulazione degli orari degli uffici pubblici, con invito a valutare un’eventuale riapertura dopo le 11, ad eccezione dei servizi essenziali. Per quanto riguarda i pubblici esercizi, i sindaci potranno adottare ordinanze per posticipare l’apertura al pubblico alle ore 11.

Infine, per evitare la formazione di assembramenti presso gli istituti scolastici e presso gli snodi critici del trasporto pubblico locale, regione e comuni garantiranno l’impiego di volontari della protezione civile.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]