Pompei, Flora Beneduce (FI) : “Qualificare l’accoglienza turistica attraverso un piano integrato che metta in rete la città”

Condividi

Napoli, 2 giugno 2017 – “La ricchezza che proviene da una presenza culturale così forte “scavi e santuario” non crea nuova occupazione perché, in assenza di un piano turistico integrato, la città non è in rete – è quanto dichiarato da Flora Beneduce, consigliere regionale, ieri alla Conferenza sul tema “Abusivismo edilizio: soluzioni” insieme al senatore Ciro Falanga e promossa dalla lista Patto per Pompei a sostegno del candidato sindaco Pietro Amitrano. Sto lavorando ad una proposta di legge per portare a Pompei la sezione distaccata della “Scuola di Alta Formazione e Studio dell’Istituto superiore per la conservazione e il restauro” ha annunciato la consigliera. A Pompei, come nel resto della Campania, ci sono tantissimi giovani, tante eccellenze che le politiche regionali devono valorizzare e fare in modo che restino qui, nel paese dove sono nati a dare il loro contributo di creatività, di cultura e di innovazione” ha concluso la Beneduce.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]