Pompei, arrestato dalla Polizia di Stato un tecnico riparatore tv con il “pollice verde” per la marijuana

Condividi

Sequestrate 5 piante per un peso di circa 9 kg, oltre a foglie già essiccate per il confezionamento di 40 dosi

NARDONE

Napoli, 15 set. – B. O., 23enne di Pompei, era conosciuto come tecnico riparatore di apparati tv ma, gli agenti del Commissariato di P.S. “Pompei”, nel prosieguo dell’attività investigativa, volta al contrasto della coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, hanno svelato l’illecita attività praticata dal giovane.

L’insospettabile23enne, così come scoperto dalla Polizia di Stato, aveva creato una serra artigianale all’interno del giardino di pertinenza della sua abitazione.

I poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato ben 5 rigogliose piante di marijuana, dell’altezza di 2 metri, per un peso complessivo di circa 9kg.

Nel corso della perquisizione, gli agenti hanno anche sequestrato, all’interno dell’abitazione, foglie già essiccate, pronte per il confezionamento di oltre una quarantina di dosi, custodite in una scatola di cartone posta sul frigorifero.

Il giovane è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa d’esser giudicato, nella mattinata di domani, con rito per direttissima.    

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]