Poliziotta violentata a Napoli, Vietri (FdI): “Massimo della pena per lo stupratore”

Condividi

“Esprimo la mia solidarietà e vicinanza umana alla giovane poliziotta aggredita e violentata da un immigrato irregolare del Bangladesh nel porto di Napoli”. Lo dichiara, in una nota, la deputata di Fratelli d’Italia Imma Vietri: “Continua, purtroppo, la lunghissima serie di violenze sessuali ai danni delle donne per mano di selvaggi immigrati che, grazie alle scellerate politiche dei porti spalancati adottata dai governi degli ultimi anni, seguitano imperterriti a delinquere nella nostra Nazione. Sono certa che, con il futuro governo di centrodestra, la sicurezza e la lotta all’immigrazione clandestina torneranno ad essere al centro dell’agenda politica. Episodi drammatici come questo non devono verificarsi mai più.  Ora – conclude Vietri – auspico per lo stupratore clandestino (già avente precedenti di polizia), accusato di tentato omicidio e violenza sessuale aggravata, il massimo della pena senza alcuno sconto”. 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]