Polizia. U.S.I.P. (UIL) Napoli: “rapinatore ucciso, la politica attui riforma della giustizia che assicuri certezza della pena e più tutela per le forze dell’ordine”

Condividi

“Quanto accaduto stanotte a Napoli dimostra quanto sia efficiente ed efficacie la Polizia di Stato, pronti ad intervenire a tutela della collettività, contro una criminalità che si sente con le spalle coperte da un sistema giuridico da migliorare per assicurare la tutela di tutti,  la cura concreta degli interessi pubblici, sempre e senza tralasciare la tutela dei diritti di tutte le parti in causa.”.

NARDONE

È quanto fa sapere in una nota Roberto Massimo, Segretario Generale di Napoli della U.S.I.P, Sindacato di Polizia della U.I.L. nel Comparto Sicurezza.

“Scenari inconcepibili. Napoli è una realtà straordinaria e necessita di  misure straordinarie.
Ormai, fra micro e macro criminalità, si può senza dubbio affermare che siamo in uno stato di Guerra e le Forze dell’Ordine devono essere tutelate e poste in condizioni di lavorare e tutelare i cittadini serenamente”.
“Prendesse posizione la politica regionale e nazionale, atteso che in un paese moderno e civile, legalità e sicurezza dovrebbero essere i cavalli di battaglia non solo quando si avvicinano le elezioni”, continua il numero 1 dell’U.S.I.P. di Napoli. “Piena fiducia nella Magistratura che saprà, ancora una volta, fare giustizia con equilibrio e professionalità. Un grazie è d’obbligo a tutti gli uomini e le donne in divisa, eroi della cittadinanza napoletana”, conclude Massimo.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]