Polizia dona aiuti alimentari ad un anziano

Condividi

Gli agenti delle Volanti accorrono presso l’abitazione dell’uomo rimasto senza cibo e gli portano generi alimentari.

 

Nella mattinata di ieri, verso le ore 12, è giunta una telefonata al numero d’emergenza 112.

A chiamare la Polizia di Stato è stato un anziano dalla propria abitazione sita nel centro cittadino.

L’uomo, tanto prostrato da avere difficoltà a parlare a telefono, ha chiesto aiuto alla Polizia, dicendo “sono vecchio, abbandonato ed affamato, aiutatemi.” L’anziano lamentava anche la necessità di reperire  alimenti.

Una pattuglia della Polizia di Stato è giunta immediatamente sul posto raggiungendo l’abitazione dell’anziano. Una volta constatate le condizioni di salute dell’uomo, che non abbisognava di cure mediche, gli agenti hanno provveduto all’ acquisto di beni alimentari donandoli all’anziano.

Nell’assicurare l’assoluta disponibilità e vicinanza  di ogni Poliziotto alle persone che si trovano in difficoltà, si ribadisce che eventuali situazioni di necessità potranno essere  segnalate all’utenza 112.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]