Poggiomarino: lancio di oggetti contro bambini di cinque e sei anni, due maestre ai domiciliari

Condividi

Poggiomarino, 15 mag. – Schiaffi, spintoni e persino lancio di oggetti contro bambini di cinque e sei anni. Due insegnanti di una scuola primaria di Poggiomarino (Napoli) sono finite ai domiciliari con l’accusa di maltrattamenti aggravati, in concorso, nei confronti degli alunni. L’ordinanza di custodia è stata emessa dal gip presso il tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale procura, sulla base di indagini condotte dai carabinieri dopo le denunce presentate dai genitori di alcuni bambini, che lamentavano violenze subite dai propri figli. Le indagini, condotte anche con riprese video, hanno permesso di documentare spiega in una nota il procuratore di Torre Annunziata, Alessandro Pennasilico ­ “ripetuti episodi di violenza e minaccia da parte delle indagate nei confronti degli alunni, le quali in più circostanze e per futili motivi hanno aggredito fisicamente (schiaffi, tirate di orecchie, lancio di oggetti, costrizioni fisiche, spinte) e verbalmente i bambini creando nella classe un clima di paura”.

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]