Poesie maledette – Stefano Labbia (Amazon)

Condividi

“Poesie maledette” potrebbe essere il testamento dell’umanità del nuovo millennio. Tra luci e ombre, amore e odio, preconcetti e concetti, umanità e disuguaglianza, l’uomo rimbalza da anni crescendo, evolvendo, mutando pelle e anima. Il Labbia stavolta non ci introduce ad un mondo magico, fatato, immaginario ma condensa dentro queste 76 pagine delle poesie vere, vive, potenti. La prefazione del libro, a cura della Dottoressa Foti Rossito, sottolinea l’impeto e la forza dell’opera, scritta dall’autore in una delle fasi più delicate e sensibili della sua vita, che sapientemente tesse e disfa una realtà sempre più social e meno “sociale”: “Labbia parla di temi universali riuscendo a scendere nei disordini dell’essere con il distanziamento necessario per rimanere un osservatore delle vicende umane, con ironia e sensibilità, e con l’intento di sollecitare in chi legge un’apertura, un pensiero, un momento di introspezione.”.

Un volume imperdibile per chi vuole abbracciare verità e coscienza e soprattutto per chi sente la necessità di scrollarsi di dosso il sottile velo di omissioni e vuoto che c’è caduto addosso.

Scheda del libro:

Autore: Stefano Labbia

Titolo: Poesie maledette

Genere: Poesia

Pagine: 76

Editore: Amazon

Link per l’acquisto:  https://www.amazon.it/dp/B09QFDHLJW/

Bio

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]