Piove e a Forio le strade diventano un fiume in piena, grosse difficolta’ per molti bambini per raggiungere la scuola

Condividi

di Gennaro Savio

A Forio piove e come al solito le strade diventano dei veri e propri fiumi d’acqua a causa della presenza di una rete di smaltimento delle acque piovane completamente inadeguata e a tratti persino inesistente. E anche questa volta sul Comune all’ombra del Torrione non si è abbattuta nessuna bomba d’acqua, ma il tutto è accaduto puntualmente solo per l’incapacità delle amministrazioni comunali degli ultimi quarant’anni di mettere fine alla vergogna degli allagamenti. Il problema però, che sembra non interessare nessuno, è che quando piove sono enormi le difficoltà per i bambini ed i ragazzi di poter raggiungere la scuola dove, spesso, arrivano inzuppati come pulcini. Disagi enormi in modo particolare per i bimbi i cui genitori nel momento dell’entrata e dell’uscita da scuola, per motivi di lavoro o altro, sono impossibilitati ad accompagnare i propri figli con la macchina. Per la cronaca ricordiamo che a Forio oltre agli allagamenti, i pedoni, gli automobilisti e gli scooteristi devono fare quotidianamente i conti con il vergognoso e pericolosissimo dissesto stradale che peggiora ulteriormente ad ogni pioggia e a cui l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Del Deo da dieci anni a questa parte continua a non mettere fine.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]