Piero De Luca rompe gli schemi del Partito Democratico

Condividi

Napoli, 8 ago. – Le vecchie logiche nepotistiche contestate all’ ingresso di Piero De Luca nella segreteria regionale campana del partito democratico non reggono piu ‘ di tanto . E ‘ fatto notorio che in questo come in altre associazioni politiche con almeno 10 anni di vita ci siano solo posti in piedi . Questo ingresso e ‘ un fatto nuovo invece , un atto di ” prepotenza” se vogliamo connotarlo in tutta la sua forza espressiva . Il giovane De Luca ha sconvolto i vecchi schemi e l’ unica tesi che possa appoggiare favorevolmente la sua novita ‘ e ‘ che sia portatore di rinnovamento favorendo l’ ingresso di soggetti in grado di dare una spinta importante a questo partito che calcola appena il 20% in Campania .
Se cio ‘ non avverra ‘ allora dovremmo dare ragione a chi oggi sbatte i piedi per terra per paura della competizione.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]