Phenomena, il salone espositivo dedicato alle imprenditrici del Sud

Condividi

Sono sessantanove le aziende italiane selezionate per Phenomena, il primo e unico salone espositivo italiano dedicato esclusivamente alle imprenditrici delle otto Regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) in tre settori d’eccellenza del Made in Italy: design, fashion e food.
Abbinato al premio omonimo, il trade show tutto al femminile è fissato per i giorni 9, 10 e 11 luglio all’ Aurum di Pescara, il gioiello Liberty del capoluogo abruzzese sul mare Adriatico, che diventerà la vetrina internazionale per le preview delle nuove collezioni moda, ma anche per le novità nel settore del design e dei gioielli, accanto a una forte presenza di aziende dell’agroalimentare.
Ideato e organizzato da IFTA (Independent Fashion Talent Association) con il sostegno di ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane nell’ambito del Piano Export Sud – PES 2, di Regione Abruzzo, Agenzia di Sviluppo, della Camera di Commercio Chieti – Pescara e del Comune di Pescara, Phenomena accenderà i riflettori sul women’s empowerment del Sud, dove vivono e lavorano imprenditrici che con responsabilità e tenacia mantengono saldo il timone anche nei momenti di difficoltà, investendo in valore e competenza.
Nella location scelta per la prima edizione di Phenomena verranno allestite due aree espositive nelle sale D’Annunzio e Flaiano, dove si svolgeranno gli incontri di business matching tra le aziende e i compratori internazionali. Al piano nobile dell’Aurum la Sala D’Annunzio ospiterà, in totale, 20 marchi fashion con le collezioni donna demi-couture e di accessori hand made (borse, scarpe e cappelli), insieme con le 11 aziende della sezione design (oggettistica e gioielli), mentre la Sala Flaiano sarà dedicata esclusivamente alle 38 aziende dell’agroalimentare.
Ancora top secret le nominations per il Premio Phenomena 2021. È certo, tuttavia, che la sera del 10 luglio saliranno sul palco dell’Aurum tre imprenditrici, una per settore, votate dai compratori internazionali presenti nel salone, insieme con altre donne del Sud che hanno saputo affermare le loro idee e raggiungere traguardi professionali di rilievo in diversi campi.
La conduzione della serata è stata affidata a Tiziana Panella, la giornalista di La 7, conduttrice del programma quotidiano Tagadà. Anche lei una donna di successo, figlia del Sud.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]