Pasqua: folla di turisti a Napoli, pienone sull’isola di Capri

Condividi

Napoli, 16 apr. – Napoli piena di turisti, nonostante il tempo incerto e l’ acquazzone in mattinata. Molti i bar e ristoranti chiusi al centro, ed ancora di più nelle zone collinari, ambulanti abusivi scatenati grazie all’ allentamento dei controlli. Questo il quadro della città nel giorno di Pasqua. A Spaccanapoli questa mattina si sentiva parlare quasi esclusivamente in francese e spagnolo. In via Toledo turisti anglosassoni passeggiavano in bermuda e sandali, nonostante il tempo di Pasqua non promettesse niente di buono. Dappertutto, ambulanti padroni. Uno di essi ha posizionato il banchetto di occhiali da sole contraffatti davanti alla Basilica di San Gaetano, con la statua del Santo appena restaurato. In via Toledo commercianti cinesi di cover per smartphone e venditori di occhiali da sole hanno preso possesso dei marciapiedi, indifferenti al passaggio di auto delle forze dell’ordine.

NARDONE

Pasqua all’insegna del pienone sull’isola di Capri. Hotel e ristoranti sono stati presi d’assalto, così come i locali notturni della movida. Le forze dell’ordine hanno intensificato da ieri i controlli in previsione del grosso afflusso di vacanzieri. Sorvegliati speciali l’area degli imbarchi al porto di Marina Grande, la Piazzetta e le strade limitrofe, con pattuglie di Polizia e Carabinieri. Specifici controlli antidroga sono stati predisposti dalla Guardia di Finanza con l’impiego di unità cinofile.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]