Partono i progetti Eav del Pnrr

Condividi

In previsione dei cospicui investimenti richiesti ed ottenuti dal MIMS (Ministero Infrastruttura e Mobilità Sostenibile) per un ammontare complessivo di circa 1 €Mld a valere delle risorse stanziate dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Fondo complementare (PNIC) e L.145/18, EAV ha bandito una procedura aperta in 2 lotti di gara (Lotto 1 linee vesuviane e Lotto 2 Line flegree, suburbane e metropolitana), per la conclusione di un accordo quadro, con un unico operatore economico, per l’affidamento di servizi di ingegneria e architettura inerenti la redazione dei progetti degli interventi finanziati dal valore a base di gara di circa 62 €Mln (31 €Mln per lotto).
In tal modo si accelera sui tempi di realizzazione degli investimenti evitando la fase della gara per il progetto (risparmiando in tal modo circa 6-12 mesi), potendo attingere direttamente dai vincitori dell’accordo quadro e “staccando” di volta in volta dei tagliandi per la redazione del progetto.
Al bando dell’Accordo quadro hanno partecipato le più importanti Società di Progettazione italiane ed internazionali ed il 23.12.2021 si sono concluse le attività della commissione di gara che hanno portato all’aggiudicazione provvisoria dei due lotti a due distinti raggruppamenti di progettazione.
Un passaggio epocale per la Società di trasporto della Regione Campania, che si è fatta trovare pronta alle stringenti scadenze dettate dal MIMS per gli interventi del PNRR che prevedono la conclusione dei lavori entro il 31.06.2026.
Tra i molteplici investimenti assegnati ad EAV quale soggetto attuatore vi sono interventi per il rinnovo dei sistemi di segnalamento ferroviario, adeguamento delle gallerie, completa digitalizzazione dell’azienda e dell’infrastruttura, ammodernamento e realizzazione ex novo di intere tratte ferroviarie, realizzazione di nuovi depositi/officine per la  manutenzione e acquisto di nuovo materiale rotabile su tutte le linee gestite.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]