Pallavolo, Luvo Barattoli Arzano tutto facile contro San Salvatore Telesino

Condividi

LUVO BARATTOLI ARZANO                              3

FOREX SAN SALVATORE TELESINO               1

(25-18; 22-25; 25-15; 25-10)

Luvo Barattoli Arzano: De Siano 13, Piscopo V. (L), Passante 18, Aquino 9, Suero 11, Michelini 6, Palmese 12. Non entrate: Mautone, Rinaldi, Dello Iacono, Fusco, Putignano. All. Piscopo

Forex San Salvatore Telesino: Moretti (L), Del Vaglio 1, Biscardi L. 13, Matrullo 9, Cassone 11, Sanguigni 11, Labianca 7, Biscardi G.. Non entrate: Fuoco, De Angelis, Romano, Lamparelli. All. Eliseo

Arbitri: Martina Scavelli di Catanzaro e Raffaella Ayroldi di Lamezia.

Note. Durata set: 23′; 27′; 22′; 17′. Battute sbagliate Arzano: 6; Battute punto Arzano: 12; Muri Arzano: 15. Battute sbagliate San Salvatore: 5; Battute punto San Salvatore: 5, Muri punto San Salvatore:2. Spettatori 200.

 

ARZANO – Sorride la Luvo Barattoli Arzano. La vittoria nel derby contro il San Salvatore Telesino cancella il lungo grigiore dovuto alla lunghissima sosta pandemica e rilancia le ambizioni di classifica della formazione di coach Antonio Piscopo.

“Sono state eccezionali questa sera le ragazze” commenta a fine gara soddisfatto. “Hanno lavorato bene per tutta la settimana e quello che abbiamo visto in campo le ripaga di tutti i sacrifici”.

Tre punti d’oro, importanti per guardare avanti con fiducia e ritrovato ottimismo. Una gara in crescendo. Su tutte spicca la centrale Francesca Passante che chiude la serata con 18 punti all’attivo: “Francesca è una ragazza di Arzano ed è il capitano della squadra” continua coach Piscopo che aggiunge: “ci teneva a fare bella figura davanti al suo pubblico e a dare il massimo apporto alle compagne e ci è riuscita. Complimenti a lei e a tutto il gruppo”.

Il primo set è a senso unico in favore della Luvo Barattoli Arzano. Il tempo di concedere un paio di giocate alle rivali e poi arrivano subito costanza e concentrazione.

In avvio la squadra di coach Antonio Piscopo mette a segno il break che condizionerà l’intero parziale.

Servite da Ilaria Michelini si fanno valere Palmese (4 punti) e Passante (6). Più delle altre andranno a bersaglio nella prima frazione dell’incontro.

Il tecnico ospite Francesco Eliseo è costretto a giocarsi entrambi i time-out abbastanza presto. Arzano amministra e arriva ben organizzato fino al 22-17.

Basta spingere sull’acceleratore e arriva anche la prima palla set grazie ad un errore di Federica Matrullo che manda in rete il pallone. Chiude un muro di Jazmin Suero De Leon 25-18 in 23′.

L’unico peccato veniale arriva nel secondo set. Andamento equilibrato (9-9) fino a quando la Forex  inizia ad accumulare qualche punto di vantaggio, costringendo l’Arzano ad inseguire (16-20). Su questo risultato coach Piscopo blocca il tempo prima che la situazione diventi ancor più calda.

Il time-out fa bene alla Luvo Barattoli che mette a segno una striscia importante (5-0) fissando il punteggio sul 21 pari. Una rincorsa che costa in lucidità alle padrone di casa che diventano ingenue e commettono errori fatali che costano il set.

Terzo set di nuovo a senso unico. La Luvo Barattoli non sbaglia più e fila diritto per la sua strada. Passante continua la sua collezione personale di punti andando a bersaglio per 9 volte.

Acquisito il primo vantaggio sul punteggio di 8-4, la squadra di casa amministra e si presenta da sola sotto lo striscione del traguardo. Finisce 25-15.

Nel quarto set San Salvatore Telesino non c’è più in campo. Lo si nota fin dal filotto iniziale a cura di Marianna De Siano che porta subito il punteggio sul 4-0.

Dopo il time-out arriva il tentativo di reazione delle ospiti che rosicchiano qualche punticino 11-6 prima di alzare bandiera bianca ed arrendersi con ben 15 punti di scarto: 25-10.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]