Ospedale Ascalesi di Napoli, attivato sistema avanzato per la diagnosi del melanoma

Condividi

Attivato questa mattina, presso l’Ospedale Ascalesi di Napoli, VECTRA WB360, il sistema tecnologicamente più avanzato per la diagnosi del melanoma. In pochi secondi il dispositivo acquisisce le immagini del paziente, in maniera assolutamente non invasiva, e in poco più di 10 minuti genera un’immagine in 3D ad alta risoluzione dell’intero corpo da cui si è in grado di rilevare il sospetto tumore della pelle. L’Ascalesi, in collaborazione con il Pascale, è la prima struttura in Italia a disporre di questo tipo di tecnologia. A regime si potranno effettuare 1800 esami al mese, con un salto di qualità significativo nell’attività di screening e di prevenzione del melanoma.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]