Operazione antidroga, in poche ore due arresti della Polizia di Stato di Benevento

Condividi

Benevento, 16 set. – Aveva appena ceduto una dose di hashish, il minorenne arrestato ieri sera dagli uomini della Squadra Mobile di Benevento, nel paese di Apice.

NARDONE

Un giovane, sedicenne abitante nella zona, era da tempo diventato un punto di riferimento dei teenagers di Apice e frazioni vicine, intenti ad approvvigionarsi della sostanza dei desideri.

Nella serata scorsa, i poliziotti dopo averlo notato spacciare, hanno eseguito una perquisizione in casa, durante la quale il ragazzo ha cercato di disfarsi di 19 dosi di stupefacente, gettandole dal balcone.

Uno degli agenti, appostato sotto casa, ha però notato la scena, recuperando tutta la sostanza. Nell’abitazione sono state trovate poi altre dosi, per oltre quaranta grammi.

Per il giovanissimo ma già esperto pusher, sono scattate le manette, con le accuse di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

L’arresto segue di poche ore quello di un ventenne gambiano che, dopo aver offerto della marijuana ad un agente in borghese, all’interno della Villa Comunale di Benevento, si era dato alla fuga saltando il muro di recinzione e fratturandosi un arto inferiore.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]